Lettera al governatore del paese dei balocchi.

Multietnica e indipendente,
Irrisoria ed invadente
Leader granitico, impertinente
Tutto trascina come un torrente.

Nuovo ossigeno, l’oro nero
Per le morenti vecchie signore
“Uh, Non ci sembra vero!
Benvenuto, conquistatore!”

Mirabile e nobile, Franco,
Con grazia si destreggia
Vola da corte a sovrano
Con agio nella reggia

Missione possibile:
Convincere il berbero
a ridare il capitale
rendendo il profitto [già tratto]

il colonnello si dice contento
“Grande amicizia lega il paese:
non clandestini, ma soldi puliti”
per incoraggiare le nostre imprese

Grande onore , Abu Minyar
Conquistatore / conquistato
— Yalla Muammar! —
il 7 ottobre e’ [invero] arrivato!

Il vento che spira dal deserto
Scalda l’autunno in Europa
Lesto il Ministro s’appresta
A scongiurare l’OPA;
Il Presidente s’accora
Ed incoraggia l’acquisto
Ormai si confonde, lui stesso,
vittima del conflitto d’interessi,
dispensa consigli per gli acquisti
su titoli energetici e misti.

Madre italiana, padre sahariano
Sangue misto e cuore egiziano
Figlia adorata di questo tempo
Libia, il nome scritto sulla tua mano.

Questa voce è stata pubblicata in Songs?. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *